TagHeuer in pole position da Ferro Gioielli

TagHeuer in pole position da Ferro Gioielli
Tempo di lettura: 4 minuti

Legato alla storia dell’automobilismo e della velocità, TagHeuer è uno di quei brand di cui tutti abbiamo sentito parlare. Ho chiesto a Fabrizio Ferro cosa l’avesse spinto a diventare uno dei rivenditori ufficiali di TagHeuer in pole position da Ferro Gioielli.
Scopriamo insieme qualcosa di più su questo brand!


TagHeuer in pole position da Ferro Gioielli

Calibre 16

Perché TagHeuer?

Per la sua storia, perché si tratta di un prodotto longevo e tecnologicamente avanzato. Perché, come brand, investe continuamente nella tecnologia e perché mantiene una propria identità, pur essendo parte della grande holding LVMH, Louis Vuitton e Moët Hennessy. E infine, perché Fabrizio, si sa, condivide appieno l’animo pionieristico, audace, anticonformistico e sempre all’avanguardia di questo brand svizzero.

TagHeuer è un brand che possiede laboratori specializzati e che è libero di decidere sui propri modelli, mi ha spiegato Fabrizio. Un dettaglio che può fare la differenza, rendendo questo prodotto che unisce orologeria e tecnologia davvero unico.
Movimenti personalizzati, con tocchi tecnologici studiati ad hoc ed entry level sportivi. I cronografi e gli orologi TagHeuer si distinguono sul mercato per il loro prezzo estremamente vantaggioso, pur essendo modelli di grandissima innovazione, dove ogni passo della loro manifattura è curato nel minimo dettaglio. Alla portata di tutti, per ogni età!

Precisione e tecnologia

Non potevo non citarvi il tourbillon, un movimento tecnologico con una micromeccanica davvero da paura! Senza scendere troppo nei dettagli tecnici (ne parleremo, tranquilli!), questo movimento permette precisione e affidabilità estrema.
Una vera leggenda dell’orologeria, immancabile al polso di chi ama avere sempre il tempo sotto controllo.

Link Lady Heuer

La storia del brand

E’ incredibile come le storie migliori inizino sempre in famiglia. TagHeuer, infatti, nasce da Edouard Heuer, che fondò la la Heuer Watch Company, nel 1860 a Saint-Imier, in Svizzera. Heuer iniziò fin da subito a lavorare su strumenti di cronometraggio ad alta precisione, arrivando a sviluppare e brevettare il pignone oscillante, che permise al cronografo un’altissima precisione! Nel 1911, il primo cronografo dedicato al cruscotto delle auto, il “Time of Trip”. Flash forward di qualche anno: il figlio di Edouard, Charles-Auguste Heuer, creò il Mikrograph Heuer: il primo cronometro meccanico capace di misurare il tempo trascorso con la precisione di 1/100 di secondo. Non erano ancora gli anni ’20. Dopo questo lancio gli strumenti Heuer iniziarono a essere utilizzati in molti eventi sportivi, Olimpiadi Comprese! Una passione che si lega allo sport in tutte le sue sfaccettature… soprattutto se si tratta di velocità.

Velocità da pole position in Formula 1

Fabrizio mi ha poi spiegato che TagHeuer ha scritto le pagine più belle della storia dell’automobilismo. Dagli anni ’70 agli anni ’90, infatti, è stato legato a Ferrari, correndo al polso dei più forti concorrenti di Formula 1. Esiste addirittura un’intera collezione dedicata proprio alle gare automobilistiche più amate di sempre!

Al polso di Steve McQueen

In sintonia con l’animo pazzo ed esplosivo di Steve McQueen, anche Fabrizio ha apprezzato fin da subito TagHeuer e la sua passione per la velocità sulle quattro ruote.
Non possiamo dimenticarci certo del cronografo indossato dall’attore di Hollywood più amato di sempre: nel film Le 24 ore di Le Mans del 1970, McQueen decise infatti di indossare un orologio modello Monaco Heuer, che passò alla storia.

Il Monaco era nato solo un anno prima da Jack Heuer ed era il primo modello impermeabile in forma quadrata, oltre che il primo cronografo con movimento a carica automatica. Un orologio iconico, diventato simbolo della leggenda di TagHeuer anche oggi. Nel 2019, al suo 50esimo anniversario, è stata creata infatti una limited edition chiamata “Monaco Piece d’Art”.
Una versione rinnovata dell’originale del ’69, che non passa mai di moda ma che, al contrario, rivela come la maestria degli artigiani sia davvero in grado di oltrepassare il tempo. Fabrizio ha avuto davvero occhio, scegliendo di diventare rivenditore di un brand davvero meraviglioso.

Edizione limitata Monaco


TagHeuer in pole position da Ferro Gioielli

Oggi TagHeuer si trova in pole position tra gli orologi e i cronografi più moderni e all’avanguardia, senza mai passare di moda. Il suo stile sportivo lo rende il brand ideale per l’uomo e la donna che amano distinguersi, pur mantenendo uno stile pratico e adatto alle situazioni più avventurose.
Un orologio anticonformistico, in grado di resistere alla velocità, alla pressione, alle situazioni.
Per citare alcune collezioni, non posso dimenticare gli iconici Carrera, i water-resistant Aquaracer, i bellissimi Formula 1.

Da Ferro Gioielli puoi scoprire tutti i modelli più belli di TagHeuer, ma anche avere una consulenza personalizzata da parte dei nostri esperti. Mettiti anche tu in pole position e scopri il mondo TagHeuer in negozio, in via Matteotti 41 a Este, oppure sul nostro shop online www.ferrogioielli.com


Vedi Post simili

Inverno a Marrakech con Marco Bicego

Inverno a Marrakech con Marco Bicego

2000, l’inizio di una nuova era: Marco Bicego, erede della tradizione orafa dall’azienda di famiglia di suo padre Giuseppe Bicego, lancia il nuovo brand di lusso che riporta il suo nome. L’azienda Marco Bicego, nei pressi di Vicenza, da allora ha fatto strada, vestendo star […]

Sulle strade di Sicilia con TAG Heuer Carrera

Sulle strade di Sicilia con TAG Heuer Carrera

TAG Heuer è indubbiamente il brand più legato all’automobilismo di sempre. Con il restyling della classica collezione Carrera, TAG Heuer torna in strada, per scandire i secondi della “Cursa” siciliana, famosissima gara di motori che si sviluppa tra le strade della nostra isola. Sulle strade […]