Perle, una gemma magica e affascinante, che proviene dagli abissi ma riluce splendente alla luce del sole. Si tratta dell’unica gemma che deriva da un essere vivente, creata da un granello di sabbia come un vero e proprio dono della natura. La sua storia è affascinante e lunghissima.

Perle: dai vichinghi ad oggi

Anche se, pensando alle perle, non ci viene in mente la Svezia, in realtà in questo paese scandinavo si trova uno tra i più antichi molluschi, la cozza d’acqua dolce, che nella sua lunga vita (250 anni!) produce perle esattamente come le più conosciute ostriche.

Proprio in Svezia alcune testimonianze dal passato: i Vichinghi riponevano perle nelle loro tombe. Si nutrivano spesso di cozze, fatto che porta gli esperti a pensare che le perle in loro possesso fossero autoctone e non frutto di scambi commerciali. Molti sono i gioielli vichinghi realizzati con perle e altri metalli preziosi.

Perle: la storia

Dopo l’anno 1000, la perla divenne simbolo di bellezza e perfezione e iniziò ad essere utilizzata anche in oggetti, abiti, copricapi religiosi, arredi sacri e tovaglie, diventando una vera e propria moda.
Nel 1500, dopo l’avvento al trono di Gustav Vasa, l’avvento della chiesa luterana porta allo spoglio delle ricchezze, che vengono nazionalizzate o tassate. Molti racconti parlano di come alcune monache di Vreta furono costrette e vendere un nastro di perle lungo oltre 13 metri, mentre il re, per simboleggiare la sua ricchezza, adornava i suoi capi di abbigliamento proprio di perle. Da simbolo di bellezza, le perle divennero quindi la rappresentazione della casata, un prodotto di lusso e appannaggio dei potenti.

La Scandinavia, dai vichinghi ad oggi

Fu così che la loro produzione aumentò, complice anche l’evoluzione della “globalizzazione” e del commercio con gli altri paesi europei. Furono chiamati a corte esperti naturalisti da ogni parte della Svezia, per potenziare la produzione di perle sferiche. Alla popolazione era consentito di pescare cozze per produrre le proprie perle, da commercializzare. Fino al 1994, in Svezia, è stato permesso ai cittadini di pescare cozze d’acqua dolce, proprio quelle che fin dai tempi di Ragnar Lothbrock producevano perle.

Un gioiello da tramandare

Insomma: una lunga tradizione che affonda le sue radici nel passato, portando la perla ad essere simbolo di lusso, amore e bellezza, ma anche di purezza e integrità. Non per niente, le perle sono gioiello indispensabile nei matrimoni, ma anche cimelio da tramandare di madre in figlia.

Anche a noi piacciono tantissimo, in tutte le loro sfumature. Sono un gioiello senza tempo, ideale per qualsiasi occasione, di giorno e di sera. Scopri tutte le perle incastonate nei gioielli più belli, lasciati accompagnare dai nostri esperti gemmologi nella scelta del prezioso giusto per te e per chi ami.

Contattaci al +39 0429 2822 o scrivici su WhatsApp al +39 331 01402059.
Prenota una consulenza gratuita con i nostri professionisti e passa a trovarci in negozio, anche su prenotazione. Ci trovi in via G. Matteotti 41, Este 35042 (PD).
Scrivici una email a info@ferrogioielli.com e non dimenticarti di visitare il nostro Online Store www.ferrogioielli.com per restare aggiornato su tutte le novità!