Da secoli, avere l’ora a portata di polso è diventato indispensabile durante le vite frenetiche di tutti i giorni. Ma in che polso andrebbe indossato l’orologio? Esiste una regola scritta che imponga di preferire un polso invece di un altro? Oggi scopriamo insieme dove va indossato l’orologio da polso.

Tradizioni da rispettare

Nonostante non esista una vera e propria regola che impone di indossare il cronografo in un polso specifico, l’abitudine e la tradizione ce lo fanno indossare sempre a sinistra. Un retaggio del passato, che riporta agli antichi orologi a carica, più comodi da caricare sul polso sinistro.
Insomma: nonostante oggi gli orologi siano automatici, l’abitudine di indossarli a sinistra è rimasta, anche per motivi pratici e per lasciar spazio ad altri accessori.

Cosa dice il Galateo

Il famoso Galateo non si pronuncia con regole ferree riguardo agli orologi, ma fornisce alcune utili indicazioni soprattutto per gli uomini.
E’ importante, infatti, decidere se indossare o meno un orologio, in base all’outfit prescelto, soprattutto nelle occasioni formali. Il bon ton prevede infatti un’occasione in particolare in cui indossare l’orologio è assolutamente vietato, ovvero quando si indossa un frac. Molto meglio, in tal caso, un orologio da taschino.
Con smoking e tight, invece, si può tranquillamente infossare l’orologio, purché coperto dal polsino della camicia, stando attenti al materiale in cui è fatto il cinturino.

Occasioni formali

Sia per uomini, sia per donne, è bene ricordare che le occasioni formali richiedono comunque orologi formali. Alcune tra le regole generali sono quelle di preferire un diametro mai superiore ai 41 mm, un cronografo analogico e creato in materiali preziosi come oro, argentone platino.
Ovviamente, è importante l’abbinamento tra orologio e accessori: oro vuole oro!
Per le donne, meglio i cinturini di poco spessore, in pelle. Per gli uomini, meglio gli orologi da polso classici, evitando modelli sportivi e digitali (che vanno bene per tutti i giorni, ma non per le occasioni!).
Insomma: gli orologi analogici sono da preferire in occasioni eleganti e formali. Smartwatch, orologi sportivi e digitali sono da preferire con uno stile più casual e pratico.

In più

Il cinturino dell’orologio scelto deve essere della larghezza giusta! Un cinturino troppo largo è infatti segno di assenza di eleganza.
Piccola nota aggiuntiva: il quadrante dell’orologio va sempre posizionato nella parte superiore del nostro polso!

E voi, su che polso preferite indossare il vostro orologio?
Ci vediamo qui, prestissimo, con un nuovo articolo!

Olga


A cura di Olga Navarin

https://www.ferrogioielli.com

https://www.facebook.com/FerroGioielli

[views]