Quanti di voi, in questi giorni un po’ vuoti, si sono fermati a riflettere su quanto sia bello avere accesso a milioni di informazioni? Oggi sono qui per raccontarvi tutte le informazioni che ho raccolto sulla storia della gioielleria, sperando di regalarvi qualche minuto di intrattenimento, qualche curiosità e un motivo in più per apprezzare maggiormente tutti i bijoux e gli accessori che Ferro Gioielli propone e crea per voi.


La breve storia per tappe

I gioielli, si sa, sono accessori apprezzati e utilizzati fin dai tempi più remoti. Basti ricordare le tombe degli antichi Egizi: piene di orecchini, collane e ornamenti di ogni genere indossati da faraoni e gente comune. Il Financial Times, però, qualche tempo fa ha ragionato sulla storia dei gioielli, trovando alcune tappe fondamentali che segnano l’evoluzione delle principali tecniche di gioielleria utilizzate dal passato ad oggi. Oggi vi parlo di quelle che, a mio avviso, sono le 8 più speciali.


1. L’innovazione del taglio brillante

Nel 1700 i gioielli barocchi valutavano soprattutto la brillantezza delle pietre preziose incastonate nei gioielli più appariscenti: proprio per questo motivo i migliori orafi di Parigi, Anversa e Amsterdam hanno sviluppato il taglio brillante. Ad oggi, questo taglio che amplia la lucentezza delle pietre preziose è scelto per il 75% dei diamanti.

2. Rendiamo oro cio che non lo è

Siamo a metà 1800, quando, grazie all’utilizzo di tecnologie stupefacenti, si arriva alla scoperta della galvanotecnica. Gioielli bellissimi a prezzi accessibili, grazie a questa tecnica che permette di applicare una sottile pellicola in argento o in oro su gioielli creati in acciaio. Non certo il lusso che tutti desideriamo, ma una bellissima innovazione.

3. Un velo di platino

Fine Ottocento, arriva un materiale persino più resistente dell’oro: si tratta del platino. Difficile da lavorare, ma decisamente valido, diventerà uno dei materiali prediletti da maisons come Cartier, per alcuni dei gioielli più belli di sempre.

4. Perle, classiche perle

Fino all’inizio del 1900 indossare perle era una rarità, poiché si potevano utilizzare solo quelle (rarissime) ricavate dalle ostriche. Grazie ad alcune varietà giapponesi, con l’utilizzo di nuove tecnologie, gli studiosi sono riusciti a indurre artificialmente le prime perle. E gliene siamo molto grati.

5. Niente più buchi

Per un breve periodo storico, nel 1930, i buchi nelle orecchie sono stati ritenuti un tabù. Da quel momento in poi sono nati i primi orecchini a clip. Oggi ce li ricordiamo come dei piccoli giocattoli da bambini, ma un tempo erano decisamente in voga!

6. Forti come il titanio

Leggero e resistente, ora questo materiale risuona in alcune canzoni: il Titanio, materiale innovativo nei primi anni ’60, ha rivoluzionato il mondo della gioielleria. Molto maneggevole, permette di creare fogge e decori decisamente belli.

Ferro Gioielli si sviluppa proprio in questi anni, nascendo nel 1954 grazie all’idea di Nereo Ferro. Sapevate che, inizialmente, Ferro Gioielli si occupava solo di orologeria?

7. La rivoluzione tecnologica

Anni ’80, ci avviciniamo ai giorni nostri con i primi computer sul mercato. E così anche il mondo della gioielleria prende una piega differente, con i primi gioielli progettati in 3D direttamente attraverso un software chiamato Cad. Molto meno affascinante dei disegni a mano libera, ma decisamente funzionale.

In questi anni Fabrizio Ferro, oggi esperto titolare di Ferro Gioielli, inizia la sua carriera in negozio a soli 18 anni, dopo aver lavorato nei prestigiosi laboratori orafi di Valenza (AL). L’azienda inizia a lavorare come buyer con brand come DamianiMarco BicegoTAG HeuerMiluna …e molti altri!

8. Stampa 3D: verso il futuro

Sicuramente il gioiello lavorato a mano assume tutto un altro valore, ma non dimentichiamoci che la tecnologia può essere anche una grande amica. Da qualche anno, infatti, la nuova frontiera della gioielleria è la stampa 3D! Inizialmente testata su plastica, pian piano si sta avvicinando al mondo della gioielleria. Chissà, magari un giorno i nostri esperti potranno creare e stampare in 3D il vostro anello di fidanzamento…!

Breve storia della gioielleria: da qui in poi…

Abbiamo visto il passato, chissà cosa ci riserverà il futuro. Una cosa è certa: qualità e bellezza non passano mai di moda.

Ferro Gioielli, in particolare, grazie all’esperienza di Fabrizio e Gianluca, è già proiettato verso il futuro! Il servizio di esperti gemmologi che offre la famiglia Ferro, su preziosi nuovi e antichi, permette davvero di assaporare la gioielleria in ogni sua sfaccettatura! Presto, molto presto, vedremo anche la storia della famiglia più preziosa di Este, con aneddoti e curiosità sul mondo della gioielleria e dell’orologeria.

Per trovare il gioiello ideale, intanto, non dimenticarti di visitare il nostro shop online e ordinare il tuo accessorio preferito. Lo porteremo direttamente a casa tua, in sicurezza e con ogni garanzia.

Contattaci su info@ferrogioielli.com o su Whatsapp al numero 331 1402059