4C: la Purezza!

4C: la Purezza!
Tempo di lettura: 2 minuti

Oggi giungiamo alla conclusione del nostro viaggio alla scoperta delle 4C che caratterizzano i diamanti. Vi siete persi qualche puntata? Potete recuperarle seguendo questi link: Colore Taglio Carati

Oggi parliamo di Purezza, dall’inglese Clarity, questo nome dal suono dolce che in realtà è davvero importante per la classificazione del diamante perfetto. Scopriamo insieme cosa significa!


Cos’è la purezza?

La purezza è la misura dei difetti interni del diamante, che nel gergo degli esperti sono definiti ”inclusioni”.

Cosa significa ”inclusioni”?

Si tratta della presenza di un cristallo di un materiale estraneo, di piccole crepe o di aloni biancastri, presenti all’interno del diamante. La scala di purezza varia in base al numero, al colore, alla posizione, alla dimensione e alla visibilità di queste imperfezioni.

Scala di purezza

Esiste un’apposita scala per classificare la purezza, sviluppata dal GIA, il Gemological Institute of America, che parte dalle inclusioni visibili su un diamante osservato a dieci ingrandimenti. Ovviamente, scontato a dirsi, di tali imperfezioni possono accorgersene solo i professionisti esperti.

Diamanti e purezza

Noi di Ferro Gioielli trattiamo gioielleria di qualità: come tali, i diamanti utilizzati o messi in commercio devono possedere un alto tasso di purezza. Ma solo il 20% dei diamanti estratti possiede un punteggio di purezza sufficiente ad uso gioielleria! La maggior parte dei diamanti, infatti, ha solo uso industriale, decisamente di qualità inferiore rispetto all’alta gioielleria. Ciò non toglie che anche il 20% dei diamanti dedicati alla gioielleria possiede, in realtà, moltissime piccole inclusioni.

Problematiche?

La maggior parte delle inclusioni non compromette la struttura e il valore della gemma: solo qualche volta, aloni bianchi particolarmente ampi possono inibire la potenzialità del diamante di trasmettere luce. Un altro problema è dato dalle crepe: se si trovano troppo vicine alla superficie della gemma, c’è il rischio che questa si fratturi.


Insomma: la purezza è certamente uno dei fattori più importanti da prendere in considerazione quando si tratta di diamanti di alta qualità, preziosi e luminosi!
Spero che questo viaggio alla scoperta delle caratteristiche dei diamanti vi abbia appassionato tanto quanto ha affascinato me!

Noi ci rivediamo qui, prestissimo, con tanti nuovi articoli!


A cura di Olga Navarin

720 letture

Visita la pagina Facebook

Visita l’Online Store


Vedi Post simili

Lo Zaffiro: caratteristiche e curiosità

Lo Zaffiro: caratteristiche e curiosità

Tra le pietre preziose più famose al mondo, non può certo mancare lo Zaffiro, dalle tonalità blu e azzurre, amato fin dall’antichità e con poteri miracolosi. Abbiamo già conosciuto il diamante, il rubino e lo smeraldo. Oggi scopriamo insieme lo Zaffiro: caratteristiche e curiosità di […]

Opale, la pietra preziosa e magica

Opale, la pietra preziosa e magica

Tra le pietre preziose più in voga del periodo, vi è senza dubbio l’opale, la pietra magica che conquista tutti al primo sguardo! Scopriamo insieme qualche caratteristica e curiosità in più su questa bellissima pietra preziosa. Il nome e la storia Il termine opale trova […]