Alla scoperta dei Diamanti VERDI!

Alla scoperta dei Diamanti VERDI!
Tempo di lettura: 2 minuti

Il diamante, la pietra preziosa per eccellenza, di cui abbiamo già studiato le caratteristiche, può assumere varie tonalità in natura: giallo, rosa, blu, rosso… Oggi però scopriamo insieme alcuni dei più rari al mondo: quelli verdi!


Il colore verde

Da dove deriva questa tonalità insolita? Pare sia generato dalla prolungata esposizione del diamante classico a materiali radioattivi. Millenni fa, i diamanti verdi contenevano piccole particelle di uranio, che con il tempo sono decadute, facendo cessare la loro radioattività. Un colore che nasce quindi da qualcosa di nocivo per l’uomo, ma che fortunatamente si può indossare con tranquillità.

In laboratorio

Essendo i diamanti verdi molto rari in natura, come succede per molti altri materiali, si è pensato di riprodurli in laboratorio. Le pietre al naturale vengono lucidate e fatte colpire da un fascio di elettroni a bassa energia, in un procedimento che, in base al tempo di applicazione, può generare nei diamanti il colore giallo o verde.
In altri laboratori, si preferisce invece applicare al diamante un sottile strato di silice, che però si può usurare molto più facilmente.

Il Verde di Dresda

Il diamante verde più famoso al mondo è il cosiddetto Verde di Dresda: un enorme pietra preziosa di 40,72 carati, conservata all’interno del castello di Dresda. Alcuni esperti credono che provenga dalla miniera indiana di Kollur, altri che abbia origine nel Brasile.

Verde e…amore

Un altro diamante verde gode di immensa fama: si tratta di un anello firmato dal designer Jar, venduto per quasi 2 milioni di dollari, nel 2014. Il diamante che vi è incastonato pesa 2,50 carati: un tempo apparteneva ad una contessa, Eliza Branicka Krasinska, ed era montato sul suo anello di fidanzamento, che rimase al suo dito fino al 1859.

In gioielleria?

Purtroppo per i più, possedere un diamante verde è una rarità! La maggior parte dei diamanti di questo tipo viene venduta nelle più importanti aste del mondo, rendendoli poco accessibili ai più. Nulla ci vieta però di sperare, un giorno, di possederne uno, da far incastonare dai nostri esperti in un bellissimo anello Ferro Design!


Noi ci rivediamo qui, prestissimo, con tante nuove curiosità!


A cura di Olga Navarin

126 letture

Scopri e acquista i prodotti Online

Visita la pagina Facebook


Related Posts

4C: il Colore!

4C: il Colore!

Continua il nostro viaggio alla scoperta delle 4C: le caratteristiche principali che contraddistinguono il diamante perfetto! Oggi infatti parliamo del Colore! Ma il diamante ha un colore? La risposta è…nì! Il diamante più pregiato, infatti, deve essere totalmente incolore. Ciò non toglie, però, che esistano […]

4C: cos’è il Taglio?

4C: cos’è il Taglio?

Si torna a parlare di 4C: le caratteristiche che ogni diamante deve possedere per essere considerato tale! Oggi andiamo ad analizzare il taglio, dall’inglese cut, la seconda ”c” che scopriamo insieme. Cos’è il taglio? Il taglio del diamante è la forma raffinata, ottenuta dalla sua […]


Vuoi essere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti sei iscritto con successo alla newsletter!

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

Letta l’Informativa Privacy fornita dal Titolare, acconsento allo svolgimento di Attività di Profilazione. Acconsento anche ad essere aggiornato tramite e-mail in merito a tutte le nostre iniziative promozionali e di marketing anche diretto.