5 curiosità sui Diamanti

5 curiosità sui Diamanti
Tempo di lettura: 2 minuti

Il diamante, gemma tra le gemme, è da sempre un grande simbolo di bellezza e valore. Un gioiello così prezioso non può non nascondere alcune leggende, curiosità e particolarità. Oggi quindi scopriremo insieme 5 curiosità sui diamanti, i più pregiati tra i gioielli!

Il nome

Il termine diamante deriva dal greco adamas, con significato di invincibile. Tale significato sembrerebbe ricondurre al fatto che il diamante è infatti una pietra preziosa di durezza estrema che, a detta degli antichi Greci, sarebbe stato generato da frammenti di stelle caduti sulla terra. Gli Indù, invece, chiamavano questo gioiello vajira, termine che significa anche fulmine: gli attribuivano inoltre l’epiteto di “frammento di eternità”.

Poteri magici

Nel passato, a questa rarissima pietra preziosa venivano attribuiti poteri magici non indifferenti. Citandone alcuni, l’utilizzo del diamante sarebbe in grado di neutralizzare ogni veleno, rinsavire i pazzi e scacciare gli incubi, dominare le bestie feroci, donare ricchezza e tenere distante il demonio. Al tempo stesso, si credeva potesse rigenerare le energie del suo proprietario, in una sorta di effetto boomerang: pensieri negativi avrebbero riportato eventi negativi. Insomma, una pietra preziosa portatrice di poteri positivi e negativi, come solo un oggetto raro può fare.

Le proprietà materiali

Nonostante l’origine dei diamanti sia immersa nel mistero, secondo scienziati e geologi, questa pietra preziosa sarebbe la gemma più dura conosciuta dall’uomo. La sua composizione è in realtà molto semplice: carbonio (come la grafite di una matita!), ma con un punto di fusione di 6900 gradi Farenehit, esattamente due volte e mezzo in più rispetto all’acciaio. Le caratteristiche più rilevanti dei diamanti sono l’estrema durezza, l’elevata conducibilità termica e l’altissimo punto di fusione. In breve, comunque, potremmo definire un diamante come un cristallo trasparente costituito da atomi di carbonio a struttura tetraedrica. I parametri tenuti presenti nell’apprezzamento di un diamante tagliato vengono indicati con il termine complessivo delle “4 C”, dalle iniziali delle parole inglesi: Carat (Carati), Colour (Colore), Clarity (Caratteristiche Interne), Cut (Taglio).

La produzione

Miliardi di anni fa, alcune forze elementari come calore e pressione, avrebbero miracolosamente trasformato il semplice carbonio in diamante, all’interno di una massa vulcanica. Tale massa, risalita in superficie, si sarebbe poi raffreddata costituendo dei crateri di kimberlite (da Kimberly, luogo della Repubblica Sudafricana in cui sono stati ritrovati alcuni esemplari).
E’ proprio in questi crateri che ancora oggi si possono ritrovare i diamanti. Attualmente i paesi
produttori di diamanti grezzi sono Australia, Zaire, Botswana, Russia e poi Sud Africa, seguito da Namibia, Angola, Brasile, Guyana, Venezuela, Guinea, Sierra Leone, Liberia, Costa d’Avorio, Ghana, Repubblica Centro Africana, Tanzania, Cina, Indonesia e India. Dei diamanti estratti oggi, soltanto il 50% sono destinati alla gioielleria.

Simbologia: l’amore

Un’antica leggenda racconta che le frecce di Cupido, dio greco dell’amore, avessero una punta fatta di diamante, pietra da un potere magico ineguagliabile. La stessa etimologia greca, invincibile, ricondurrebbe al senso di eternità dell’amore. I Greci credevano poi che il fuoco del diamante (ovvero l’insieme di riflessi dai colori vividi emanati dalla gemma) riflettesse la costante fiamma dell’amore eterno.
Venendo a tempi più moderni, il diamante nell’anello di fidanzamento divenne una tradizione nel 1477, quando l’Arciduca Massimiliano D’Austria donò un anello con diamanti a Maria di Borgogna. Una tradizione che non accenna a finire nemmeno al giorno d’oggi, in cui il diamante è ancora considerato la pietra preziosa dedicata all’amore più di ogni altra.

E non potrebbe essere altrimenti, per un gioiello tanto raro!

Spero che questo piccolo articolo vi sia piaciuto e che vi abbia fatto scoprire qualche curiosità in più sul mondo delle pietre preziose!

Ci rivediamo qui, a prestissimo

Olga


A cura di Olga Navarin

https://www.ferrogioielli.com

https://www.facebook.com/FerroGioielli

43 letture

Related Posts

Guida all’acquisto di gioielli!

Guida all’acquisto di gioielli!

Un gioiello è per sempre: un biglietto da visita e un valore che perdura nel tempo. Ma, a volte, scegliere il gioiello giusto non è facile e immediato. Per non rischiare di uscire a mani vuote dalla vostra gioielleria preferita, leggete con attenzione questa breve […]

Guida ai principali tipi di anelli

Guida ai principali tipi di anelli

Un anello: una fascia di metallo indossata al dito. Sembra una definizione davvero troppo semplice per il valore e il significato che un gioiello simile può avere. Oro, oro bianco, argento, diamanti e pietre preziose…ma ci sono anche diversi modelli che possiamo incontrare! Scopriamo insieme […]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Vuoi essere sempre aggiornato?

Iscriviti alla nostra newsletter!

Ti sei iscritto con successo alla newsletter!

Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare la richiesta. Per favore riprova.

Letta l’Informativa Privacy fornita dal Titolare, acconsento allo svolgimento di Attività di Profilazione. Acconsento anche ad essere aggiornato tramite e-mail in merito a tutte le nostre iniziative promozionali e di marketing anche diretto.